Giusi Castaldo                                                                                                                              Napoli, Italia, 1986

Architetto e Product Designer, nel 2012 consegue la Laurea Specialistica Magistrale in “Architettura. Progettazione Architettonica” presso la Facoltà di Architettura “Federico II” di Napoli.

Nello stesso anno è co-fondatrice di Unisono Produzioni e si occupa di scenografie, location, gestione e valorizzazione dell’estetica degli spazi per il progetto cinematografico di Alessandro Falco La Strada di Raffael.

Altra scenografia che allestisce è Ingranaggi in musica, realizzata presso il Casale di Teverolaccio di Succivo, in occasione della X edizione dell’Atellana Festival (2012).

Dal 2013 disegna, prototipa e realizza oggetti di design con materiale di scarto, nello specifico legno, come le lampade Lulù e Zeno e i tavoli Tquadro, questi ultimi pezzi unici realizzati recuperando materiali da vecchie falegnamerie e pezzi di legno di barche abbandonate su litorali italiani, dando vita a quello che si definisce “riciclo creativo”. Lulù, Zeno e Tquadro vengono esposti presso importanti fiere di design internazionali come HOMI Fiera Milano_Rho, DESIGN CIRCUS di MilanoBRERA Design District e PAN – Palazzo delle Arti di Napoli.

Grazie ad uno stage vinto presso l’Ordine degli Architetti di Napoli, nel 2015 realizza progetti di interior design, grafica e architettura presso Bloomint Design e Prompt Collective di Barcelona.

Il suo ultimo progetto è "Little Tu"lampada da tavolo e da applique realizzata in legno e corian che nasce dalla volontà di coniugare luce e natura, vita e artificio. Un progetto in cui la creatività diventa sostenibile.

 

Download Portfolio 


 Giusi Castaldo                                                                                                                            Naples, Italy, 1986

Architect and Product Designer, she gets the Master’s Degree in Architecture and architectonic project at the Faculty of architecture “Federico II” in Naples in 2012. In the same year she’s a co-founder of Unisono Produzioni and occupies herself with scenography, location, management and increase in value of space aesthetic for the film project “La Strada di Raffael” by Alessandro Falco.

She prepares another scenography “Ingranaggi in musica”, realized at the hamlet of Teverolaccio in Succivo, for the X edition of the Atellana Festival (2012). 

Since 2013 she has been designing, prototyping and realizing design objects with discarded materials, in particular wood, such as the lamps “Lulù” and “Zeno” and the tables “TQuadro”. These ones are sole pieces realized summing up materials from old carpenter’s shops and wood pieces of boats abandoned along italian coasts, giving life to what can be defined as “creative recycling”. Lulù, Zeno and TQuadro are exhibited at important international design fair as HOMI Fiera Milan Rho, DESIGN CIRCUS in Milan, BRERA Design District and PAN – Palace of Arts in Naples.

Thanks to a stage won at the Order of Architects of Naples in 2015, she realizes projects of interior design, graphic and architecture at the Bloomint Design and Prompt Collective in Barcelona, Spain.

Her last project is “Little Tu”, a table and applique lamp realized in wood and corian. It originates from the will to conjugate light and nature, life and artifice. A project where creativity becomes sustainable.

 

Download Portfolio